Totem da esterno -50% a 34,90 € anziché 69,80 € (fino a esaurimento scorte)

049 52 07 980 lun-ven 08.30-13.00 / 14.00-18.00

Lavoriamo in sicurezza e siamo operativi al 100% per garantire la rapida evasione di ogni ordine.

I temporary store: cosa sono e perché prenderli in considerazione per la tua attività


Tra le ultime tendenze nell’ambito retail, i temporary store, pop-up shop o temporary shop sono un potente strumento di marketing con cui un brand può scegliere di lanciare un nuovo prodotto, farsi notare da un target di pubblico preciso o rafforzare la brand awareness della sua attività. Ecco in poche righe che cos’è questo particolare tipo di negozio e come può aiutare la tua azienda nella sua quotidiana guerra per la visibilità.

Cosa sono i temporary store

In parole povere, i temporary store sono negozio temporanei aperti in una o più città per un breve lasso di tempo: poche settimane, un paio di mesi, raramente più di un anno. Quello che conta, è che un temporary shop deve colpire nel segno. E la variabile tempo è alla base del successo di questo format. Chi arriva tardi troverà il negozio chiuso e avrà perso l’opportunità di incontrare un prodotto, un marchio o semplicemente di vivere un’esperienza fuori dagli schemi.

Perché sono così efficaci

I temporary shop sono un potente strumento di marketing che associa il retail marketing a quello guerrilla. L’idea è quella di far leva sull’esclusività della presenza di quel negozio, così come dei prodotti che si trovano al loro interno. La parola chiave è stupire il pubblico, regalando ai visitatori qualcosa che, online o nei supermercati, non potrebbero mai trovare. Non solo prodotto, ma un’esperienza unica!

Il potenziale cliente entra in questo spazio su misura, si trova immerso in uno storytelling di prodotto, senza le altre distrazioni della concorrenza. È un incontro a tu per tu con il brand davvero potente, perché il tempo a disposizione è paradossalmente più ampio rispetto ad una corsa tra le corsie di un supermercato o alla visita fugace alla scheda prodotto di un e-commerce.


Quali sono i vantaggi di un temporary shop?

  • Permette di creare una customer experience originale e memorabile

  • Incrementa la brand awareness e le vendite

  • È particolarmente indicato per lanciare prodotti in edizione limitata o promozioni particolari.

  • Favorisce il passaparola, aumentando in modo organico l’interazione sulle pagine Social dell’azienda.

  • Ha costi di apertura e mantenimento inferiori, anche se compensati dal tam-tam pubblicitario necessario per sostenere l’iniziativa e veicolarla sui canali social.

Un esempio di pop-up store? Quello di Adidas a Londra, che aveva la forma di una scatola di scarpe. O quello di Nutella a Hong Kong, dove il viavai di clienti era alimentato dalla possibilità di ricevere un vasetto personalizzato con il proprio nome, per soddisfare la propria fame di collezionismo. Altrettanto interessante AmazonLoft for Christmas, il pop-up store di Amazon che, per Natale, ha aperto negozi in giro per il mondo. Oltre al catalogo prodotti disponibile per la prima volta offline, i clienti potevano partecipare a eventi dedicati e incontri con personaggi della cultura e dello spettacolo.


I nostre consigli per allestire un temporary store

Se devi progettare e allestire un temporary shop, ricordati sempre di scegliere il periodo giusto per farlo. L’ideale è sfruttare una festività (come Natale, Pasqua, un evento sportivo o una tradizione legata al territorio), così aumenterai il bacino di utenti che, passando lì accanto, verranno incuriositi dal tuo negozio.

Ovviamente, la creatività e la capacità di farsi riconoscere tra mille giocano un ruolo fondamentale. Ecco perché, oltre ad un buona agenzia pubblicitaria, ti servirà anche un fornitore di stampa che sappia stare al tuo passo.

Il nostro parere professionale? Non sottovalutare l’appeal del visual merchandising: cura attentamente le tue vetrine, valorizzale con vetrofanie e presenta i tuoi prodotti con cartelli vetrina e mini-totem sagomati.

Crea un percorso chiaro per i tuoi visitatori, magari facendoti aiutare dagli adesivi per pavimenti, perfetti perché sfruttano anche la superficie calpestabile senza rubare spazio.

Per i tuoi muri scegli carta da parati personalizzata, scritte componibili in cartone alveolare e adesivi di qualità.

Tutto deve parlare di te e del tuo brand! Perciò ricordati anche di pubblicizzare la nuova apertura anche con l’advertising outdoor, sfruttando le dimensioni delle maxi affissioni e della segnaletica retroilluminata.

Non dimenticare che puoi anche aumentare l’engagement sui social con piccole e semplici idee. Un esempio? Crea gadget a basso costo come fotografie stampate su cornici in cartone o espositori totem per invitare le persone a scattarsi un selfie in compagnia.

Insomma, il lavoro più complesso ma anche divertente spetta a te. Lasciati ispirare e conquista nuovi clienti con la tua arma più potente: la creatività!